mercoledì 22 agosto 2007

Le scimmie e gli SMS

Davide Marrone, un ragazzo di Como di 24 anni, studente universitario in Scienze informatiche alla Statale di Milano è stato definito il "Bill Gates italiano" per avere realizzato un software capace di fare risparmiare soldi sull'invio degli SMS. In tantissimi si sono precipitati sul suo sito, che permette di inviare SMS via Internet e non tramite i ripetitori telefonici, bloccandolo per eccesso di contatti.

Davide Marrone ieri era la star del giorno, molti ne hanno parlato, ma il suo Skebby è davvero un sistema innovativo? Leggevo a tal proposito il post di Napolux e quello su 8log che fanno notare che Skebby non è una novità in quanto esiste già da alcuni anni, è semplicemente l’evoluzione di Raxle e inoltre ci sono state altre alternative, ma questo i quotidiani che ieri hanno riportato la notizia si sono dimenticati di scriverlo. Perchè tanto interesse per questo Skebby? Non era il caso di informarsi prima?

Questa storia mi ha fatto venire in mente la famosa querelle blogger vs giornalisti e una notizia letta recentemente. La notizia è quella di una campagna pubblicitaria di un quotidiano brasiliano, l'Estadão, costruita prendendo in giro i blogger, descritti come scimmie che copiano e incollano il testo trovato online e identificati come persone mediocri e strane. Questo spot in Brasile ha suscitato molte polemiche, ma la polemica porta link al sito del quotidiano e quindi probabile che più che un'accusa si tratti di strategia di marketing, però mi viene in mente anche il post di Sid che riportava l'opinione sui blogger di Pietrangelo Buttafuoco. Ora, come spiegare a Pietrangelo Buttafuoco che secondo una recente indagine gli internauti europei si fidano dei blog a tal punto da poter affermare che "Se lo dice un Blog allora è vero"?

Skebby non è il primo e temo neanche l'ultimo caso di cattiva informazione da parte di alcuni giornalisti, i quali però accusano i blogger di fare "informazione da copia e incolla", e quindi sono sicuro che la querelle blogger vs giornalisti sia destinata a continuare. A questo punto vi chiedo: voi leggete più i blog o i giornali?

6 commenti:

# - 22/08/07, 15:11

Comicomix ha detto...

Leggo sia blog che giornali.
Compatibilmente con il tempo libero, di tutti gli orientamenti, anche se ho delle preferenze ;-)
Al momento, sinceramente, mi sembra di maggiore qualità l' "informazione" dei blog. Con buona pace dei giornali...
Un sorriso lettore
Mister X di Comicomix

# - 22/08/07, 18:01

Ed ha detto...

Ok..funziona.
Per rispondere alla tua domanda: leggo sia giornali che blog, poi shakero e verso.

# - 22/08/07, 18:30

Sid ha detto...

Non è tanto una questione di chi sia più o meno credibile... il dato oggettivo è che la stampa "ufficiale" (generalizzando) tende a spararle grosse e senza ritegno, almeno nel campo tecnologico/informatico.

Questo mi fa pensare che un qualsiasi blogger, messo nelle stesse condizioni cioè stipendiato, farebbe sicuramente meglio (sarebbe più documentato e competente, nello specifico sicuramente).

Non credo che la blogosfera debba avanzare pretese giornalistiche (è una cosa differente IMHO) ma se continuano di questo passo... certo a oggi (e online di sicuro) non c'è quotidiano che tenga botta ;)

# - 22/08/07, 20:30

Tisbe ha detto...

io tengo a sottolineare la differenza tra gli uni e gli altri. differenza che va mentenuta, altrimenti l'esistenza dei blogger non servirebbe a nulla

# - 23/08/07, 02:38

gianfranca1801 ha detto...

Non compro quotidiani: per l'informazione ci sono i TG e i quotidiani on-line (e perché no? anche i blog come il tuo ^_^)

Buonanotte °_°

# - 23/08/07, 18:34

Giuseppe T. ha detto...

@Comicomix, anche io leggo entrambi (però non leggo i giornali dello psiconano ;-) ma noto che la mia fiducia nei blog sta crescendo poichè ogni notizia la ricerco cmq nei blog.

@Ed, grazie della segnalazione :-)
Bella l'immagine del blogger come barman ;-)

@Sid, è vero, nel campo tecnologico/informatico si nota molto di più, però la cosa strana è che anche con la cronaca non scherzano, vedi ad esempio la strage di Erba oppure il caso della pedofilia nella Chiesa. Io credo che l'Informazione italiana ha dei seri problemi e non mi sorprendono gli attacchi ai blog. Ssshhh, io prima di diventare blogger non amavo i blog, ero molto diffidente. Oggi noto che la maggiore parte delle notizie che leggo provengono dai blog e non credo di essere l'unico: la libertà che offre un blog non è solo dovuta al fatto che il blog appartiene a chi scrive ma alla presenza dei commenti che poi contribuiscono anche a completare i post. E poi, se continuano di questo passo... ;-)

@Tisbe, questa è la nostra querelle, ne abbiamo parlato tante volte :-) Sono d'accordo con te su molti aspetti di questa querelle, alcuni dei quali li ho compresi grazie a te, però a me piace sperare che un giorno il blogger possa anche guadagnare facendo informazione e restare cmq proprietario del suo blog.

@Gianfranca, anche il mio blog? Giura! ;-D Sei troppo buona, grazie della fiducia :-)


Ti è piaciuto questo post? Allora cosa aspetti, iscriviti al feed RSS
Scopri cosa sono i feed RSS e migliora il tuo modo di navigare.

Posta un commento