venerdì 7 marzo 2008

YouTube, c'è un italiano sul tetto del mondo?

Il video "Music Is My Hot Hot Sex" della band CSS (Cansei De Ser Sexy) con quasi 90 milioni di visualizzazioni è stato in questi giorni primo nella classifica dei video più visti di sempre su YouTube. Si tratta di un video amatoriale della canzone della band brasiliana e l'autore è un italiano conosciuto su YouTube come ClarusBartel72. Questo fatto per molti ha un significato: YouTube sta progressivamente diventando una realtà realmente globale, non è più così ovvio che siano i video USA al 100% a dominare le sue classifiche. Ma ora, lo storico leader di questa classifica, Evolution of Dance è tornato ad essere primo con meno di 80 milioni di visualizzazioni.

Il motivo è che il video "Music Is My Hot Hot Sex", pur essendo ancora disponibile online con i suoi 90 milioni circa di visualizzazioni, è stato rimosso dalla classifica poichè c'è il sospetto che ci sia dietro un trucco, si parla di "bot automatico", che può aver falsato il conteggio delle visualizzazioni ("views"). Il sospetto è venuto a dei blogger che hanno eseguito delle analisi che sembrano indicare la non naturalezza del successo del video.
Per altri, invece, è tutto regolare e il successo di questo video è dovuto alla presenza nel titolo di parole molto ricercate come "hot" e "sex", alla presenza del tag "Obama" che in queste settimane risulta molto popolare e infine al fatto che la canzone della band brasiliana sia stata utilizza di recente in uno spot dell’iPod Touch della Apple.

YouTube comunque sia è intervenuta immediatamente sul tema, ha aperto un'inchiesta e, come già detto, attualmente ha rimosso il video dalla classifica. Un portavoce ha dichiarato: "non giustifichiamo tentativi di manipolare l'integrità dei nostri conteggi o ranking dei video. Stiamo lavorando su quanto accaduto e prenderemo provvedimenti non appena conclusa questa inchiesta".

2 commenti:

# - 09/03/08, 21:24

Albert Antonini Mangia ha detto...

Segnalo, perché molto interessate, la ricerca pubblicata su Waxy.org la quale dimostra come il basso rapporto tra numero di visite e commenti, rispetto ad altri video in testa alle classifiche del sito di video sharing, abbia insospettito i blogger e di conseguenza i gestori di You Tube

# - 11/03/08, 08:16

Giuseppe ha detto...

@Albert, il link a questa ricerca è già presente nel post ma indirettamente con la dichiarazione del portavoce di YouTube e invece meritava un link diretto. Grazie per averla segnalata, aggiungo nel post il link alla ricerca :-)


Ti è piaciuto questo post? Allora cosa aspetti, iscriviti al feed RSS
Scopri cosa sono i feed RSS e migliora il tuo modo di navigare.

Posta un commento