lunedì 10 marzo 2008

Blog di Beppe Grillo al nono posto tra i 50 più influenti al mondo

Beppe Grillo è tra i cinquanta blogger più potenti del pianeta in una classifica pubblicata da The Observer, il Domenicale del Guardian. Il blog di Beppe Grillo è l'unico blog italiano presente ed occupa la nona posizione.

"Tra i blog più visitati al mondo - si legge sul domenicale del Guardian - c'è quello di Beppe Grillo", che viene descritto come "un popolare comico e commentatore politico italiano, a lungo 'persona non grata' per la televisione pubblica, che s'infuria quotidianamente, in particolare per gli scandali finanziari o di corruzione che esplodono nel suo Paese".

Ecco la lista dei primi dieci:
  1. The Huffington Post
  2. Boing Boing
  3. Techcrunch
  4. Kottke
  5. Dooce
  6. Perezhilton
  7. Talking points memo
  8. Icanhascheezburger
  9. Beppe Grillo
  10. Gawker

6 commenti:

# - 10/03/08, 17:13

Ed ha detto...

E hanno anche aggiunto: "Grillo’s name for Mario Mastella, leader of the Popular-UDEUR centre-right party, is Psychodwarf."

# - 11/03/08, 09:45

Giuseppe ha detto...

@Ed, beh, sulla questione dello psiconano hanno commesso un errore, ma tu sapevi che Mastella si chiama veramente Mario Clemente? ;-P

# - 11/03/08, 11:48

maggietheflower ha detto...

Io ammiro Beppe Grillo. A volte esce un pò dagli schemi ed esagera ma appoggio quello che fa, almeno non ha paura di dire quello che pensa.. e pensa giusto purtroppo. E poi i fatti gli danno ragione.. no? ;)

# - 11/03/08, 13:37

chit ha detto...

Fermo restando che nella blogosfera c'è spazio per tutti quindi il buon Grillo può tranquillamente restarci non posso fare a meno di chiedermi in quale posizione sarebbe il suo blog se esistessero dei massmedia che facessero il loro lavoro, cioè 'informare', e non solo gossips fine a se stesso.
Ma questo credo non lo sapremo mai!

# - 11/03/08, 23:50

Ed ha detto...

Ciao Giuseppe: non, non lo sapevo.

# - 12/03/08, 12:40

Giuseppe ha detto...

@Maggietheflower, da piccolo seguivo le sue apparizioni televisive, ho conosciuto i blog grazie al blog di Beppe Grillo e oggi lo ammiro perché "s'infuria quotidianamente, in particolare per gli scandali finanziari o di corruzione che esplodono nel nostro Paese" ;-)

@Chit, beh, i blog stanno avendo molto successo e questo lo vedo anche quando i giornali introducono la possibilità di commentare i loro articoli. Detto questo, credo che sia innegabile la scarsa qualità dei media tradizionali italiani...

@Ed, pure io, ma anche alcuni giornalisti italiani... ;-)


Ti è piaciuto questo post? Allora cosa aspetti, iscriviti al feed RSS
Scopri cosa sono i feed RSS e migliora il tuo modo di navigare.

Posta un commento