mercoledì 4 luglio 2007

ADSL italiana: la mappa degli esclusi

Sono migliaia i piccoli paesini dove non è ancora arrivata l'ADSL. Nasce da questo problema il sito web Voglio l'ADSL che si pone di realizzare una specie di mappa degli esclusi, raccogliendo in maniera rapida le segnalazioni sulla situazione dei paesini non ancora raggiunti dall'ADSL. L'idea è di un ragazzo della provincia di Potenza che ha deciso di dare voce ai tanti che come lui non sono ancora raggiunti dall'ADSL e che perciò sono estromessi o penalizzati nell'esercitare il proprio diritto di cittadini digitali.

Il sito sfrutta le mappe di Google e tramite dei "segnalini" di colore rosso è possibile segnare i posti dove ancora non è arrivata l'ADSL. Una volta arrivata la linea è possibile comunicarlo cambiando il colore del segnalino da rosso a verde.



Una bella iniziativa e chissà se un giorno, vedendo tanti puntini insignificanti qualcuno (operatori telefonici, alti dirigenti, politici) si fermerà a riflettere e ad agire.

8 commenti:

# - 05/07/07, 08:43

Comicomix ha detto...

Tra l'altro il digital divide è considerato uno dei maggiori ostacoli per il conseguimento egli obiettivi della politica di coesione dell'Ue.
Quindi l'argomento dovrebbe avere una certa importanza...

UN sorriso digitale
Mister X di Comicomix

# - 05/07/07, 10:57

Ed ha detto...

Mah...ho dei dubbi sulla sensibilità dei politici. Internet sta diventando una rottura che non avevano previsto.

# - 05/07/07, 18:54

tisbe ha detto...

i politici sono sensibili soltanto al potere

# - 05/07/07, 20:04

chit ha detto...

L'iniziativa è lodevole,
i puntini rossi (a sensazione) fin stimati per difetto,
ma credo che i politici siano sensibili solo al dio denaro tanto... non ti preoccupare che loro, l'adsl (se non l'hdsl) ce l'hanno eccome ...

# - 06/07/07, 20:30

Giuseppe T. ha detto...

@Comicomix, è vero. Infatti oggi chi non ha l'ADSL è davvero penalizzato poichè non può sfruttare appieno Internet.

@Ed, in altri paesi Internet è davvero considerato un valido strumento da incentivare, mentre in Italia...

PS: Se per il PDF ti serve un aiuto passami il link del blog (puoi contattarmi anche tramite email) che gli do un'occhiata e vedo se riesco ;-)

@Tisbe, eccome non darvi ragione?! Certo oggi è praticamente impossibile usare Internet senza l'ADSL (lavoro, studio, blog, ecc. ecc.) e quindi spero che venga garantito a tutti di potere esercitare il proprio diritto di cittadini digitali.

@Chit, sì, è una bella iniziativa e la stima per adesso è sicuramente per difetto.

Ciao e buona serata a tutti :-)

# - 13/07/07, 11:51

gianfranca1801 ha detto...

mmm...vedo tanti pallini rossi in Toscana, nella zona di Firenze, ma qui l'ASDSL c'è, a menoché non si riferiscano all'Appennino...

# - 13/07/07, 11:54

gianfranca1801 ha detto...

ASDSL??? eheh...mi è scappata una S :-(
Colpa di Claudio! Avevo appena letto il suo commento, dove parlava di hdsl, e sono andata in tilt.

# - 15/07/07, 00:02

Giuseppe T. ha detto...

@Gianfranca, magari sono solo delle piccole zone. Cmq vedi che spesso ci sono anche i commenti insieme ai "segnalini", dagli un'occhiata ;-)


Ti è piaciuto questo post? Allora cosa aspetti, iscriviti al feed RSS
Scopri cosa sono i feed RSS e migliora il tuo modo di navigare.

Posta un commento