martedì 24 aprile 2007

La mappa della Blogosfera

Ricordate la mappa della blogosfera italiana, realizzata sulla base dei blog iscritti a BlogBabel? Oggi ho scoperto la mappa generale della blogosfera, realizzata sulla base dei dati raccolti in sei mesi da Blogpulse ed elaborati da Matthew Hurst.


I punti bianchi rappresentano i blog più linkati, in verde sono rappresentati i link unilaterali e in blu quelli reciproci.

Recentemente Technorati ha diffuso il suo report, secondo il quale i blog esistenti nel 2007 sono circa 72 milioni, la lingua italiana è la quarta lingua più utilizzata nella blogosfera e tra i primi venti blog al mondo spicca quello di Beppe Grillo. Insomma, nella mappa della blogosfera, l'Italia occupa un posto di tutto rispetto Smileys

[via Discover] [via Pandemia]

6 commenti:

# - 25/04/07, 17:04

Tisbe ha detto...

e ne siamo tutti contenti ;-)

# - 25/04/07, 18:20

Michele ha detto...

Beh credo che la blogosfera italiana abbia fatto passi da gigante e l'egregio quarto posto di beppe grillo sia solo la punta dell'iceberg!

# - 25/04/07, 19:55

Giuseppe T. ha detto...

@Tisbe, è un bel risultato ...però anche tu sei una Blogstar ;-) ...ciao e buona serata.

@Michele, quarta è la lingua italiana, Beppe Grillo è diciannovesimo su circa 72 milioni di blog. Hai ragione, è solo la punta dell'iceberg ;-)

Ciao e grazie della visita :-)

# - 27/04/07, 00:08

Gianfranca ha detto...

Sembra un gomitolo di lana strapazzato da un gattino :-)))

# - 28/04/07, 07:54

Anonimo ha detto...

Ciao,
il problema è che ancora il fenomeno blogosfera è ambiguo: pochi sono gli utenti che generano contenuti, la maggior parte ne fruisce soltanto. Ne parlo in dettaglio qui http://vincos.spaces.live.com/blog/cns!1BE30B71856FFF9D!2605.entry

# - 28/04/07, 14:51

GiuseppeT. ha detto...

@Gianfranca, non è il test di Rorschach :-)) ...cmq un po' somiglia ad un gomitolo di lana strapazzato :-))

Ciao!!!

@Anonimo, ti rispondo sul mio blog poichè il tuo richiede la registrazione.

Il tuo post è interessante, però non sono d'accordo.

Credo che non sia facile scegliere degli indicatori per valutare la questione almeno quanto definire cos'è Web 2.0. Credo invece che come fenomeno sociale il più famoso è il blog. Io sono un blogger da pochi mesi, però non solo ho visto molti blog di qualità ma anche dei blog gestiti da singole persone che riescono ad ottenere qualità e quantità. Alcune di queste persone non generano contenuti su YouTube, Wikipedia e Flickr, ma non mi sento di definirle persone poco attive nella produzione di contenuti.

Infine bisogna tenere conto che per generare contenuti su Internet c'è bisogno della ADSL. Molti comuni ancora non ne dispongono e cmq in Italia si è diffusa da poco.

Ciao!


Ti è piaciuto questo post? Allora cosa aspetti, iscriviti al feed RSS
Scopri cosa sono i feed RSS e migliora il tuo modo di navigare.

Posta un commento